Come fare sesso anale: così piace alle donne

Il sesso anale, prima considerato argomento tabù, ora di gran moda – ne ha parlato anche Gwyneth Paltrow nel suo blog Goop – è una pratica che fa parte della sessualità di coppia e che piace non solo ai maschietti ma anche a noi femminucce.
Secondo un’indagine pubblicata dal The Journal of sexual medicine, rispetto a venti anni fa, il triplo delle donne cede il suo lato B abitualmente.

Ovvio, devi trovare quello che sa dove mettere le mani – e anche il resto -, altrimenti è una tortura e può essere anche fisicamente devastante.

Come fare sesso anale: qualche utile consiglio

1 – Pulizia

In realtà, gli uomini – quelli a cui il sesso piace e tanto – non si sconvolgono per qualche “residuato bellico”, perché sanno dove stanno entrando e ne conoscono le funzioni fisiologiche. Tuttavia, soprattutto per i primi rapporti, quando ancora non ci si conosce a fondo, vale forse la pena arrivare “pulita dentro e bella fuori”, aiutandoti con un clistere.

2 – La preparazione

Devi essere mentalmente predisposta: rilassata e anche eccitata, perché anche l’ano si bagna e più sei “calda”, meno dolore sentirai. Ovviamente sta anche a lui farti sentire a tuo agio e dosare la forza nell’atto della penetrazione. Se così non fosse, istruiscilo.

3 – Lubrificante

Il lubrificante migliore – ed economico – è sempre la saliva. Preparalo con un “pompino bavoso”, di quelli che piacciono così tanto a lui. Quando sarai in posizione, fatti sputare sull’ano. Vedrai, i risultati ottenuti saranno migliori di qualsiasi prodotto in commercio – non me ne vogliano i vari Durex ecc ma tant’è.

4 – Posizione

La posizione deve essere quella che permette a te il maggiore godimento. Se opti per la classica pecorina, tieni il bacino abbassato e alza la schiena – ma sarà lui a guidarti. Molto più romantica – beh sì anche il rapporto anale può essere romantico! – è la posizione con te a pancia in su, che ti permette di mostrarti mentre ti masturbi e di seguire il suo ritmo per raggiungere il proverbiale orgasmo simultaneo.

5 – Doppia penetrazione

Qui ti voglio. La doppia penetrazione – ano e vagina – è qualcosa che davvero ci manda fuori di testa. Gli ingredienti: libera la mente, lascia a casa le inibizioni, concentrati sulle sensazioni e godi come una pazza. Beh, ovviamente scegli il sex toy che meglio si addice alle tue esigenze. Personalmente consiglio un vibratore anale, per andare sul sicuro.

6 – Protezione

Lo so, scoccia ripetertelo all’infinito ma non posso farne a meno: proteggiti. Fagli indossare il preservativo e assicurati che sia di quelli ultraresistenti, perché durante il rapporto anale non è difficile che questo si rompa. Evita il passaggio da ano a vagina, anche se con protezione, a meno che questa non venga cambiata; i batteri presenti nell’ano possono contaminare il canale uretrale e causarti fastidiose infezioni urinarie.

Penso di averti detto tutto, non mi resta che augurarti buon divertimento e alla prossima, sempre qui su Comemisvesto.it.

La tua Sensual Coach Anita