halloween

Tutta la verità su Halloween: I segreti svelati da Kids&Us

Tempo fa ci eravamo affidarti a Kids&Us, la celebre scuola d’inglese specifica per bambini e ragazzi da  a 18 anni, per imparare gli anglicismi più utilizzati che avremmo sentito dire in occasione delle Olimpiadi.

Con l’avvicinarsi di Halloween dunque, Kids&Us torna in nostro soccorso: Chi meglio della prestigiosa scuola d’inglese può conoscere le tradizioni ed i segreti della festa più terrificante dell’anno?

Ecco dunque i segreti di Halloween svelati da Kids&Us:

All hallows’ eve

all_hallows_eve_k95jb7wuidg

Halloween una volta veniva celebrata come la vigilia di ognissanti, una festa celebrata da più di 3000 anni nella cultura celtica.

Durante la notte di All hallows’ eve, le persone defunte tornavano ad impadronirsi dell’anima dei vivi, successivamente la celebrazione ha preso poi il nome di Halloween, così come oggi la conosciamo.

Dolcetto o scherzetto

trick-or-treat

In inglese è “Trick or Treat” e prende vita anch’esso da una tradizione celtica: le popolazioni credevano che le anime dei morti li avrebbero perseguitati per sempre se le loro richieste non fossero state esaudite.

Con il passare del tempo l’antica tradizione ha assunto la veste moderna del “Dolcetto o scherzetto”, anche se letteralmente Trick or Treat si dovrebbe tradurre con un “Vuoi uno scherzetto oppure trattiamo?”.

Le zucche di Halloween

jack-o-lantern

 

Abbiamo pubblicato un precedente articolo in cui vi spieghiamo come intagliare la zucca di Halloween in cui abbiamo inserito la leggenda di Jack O’ Lantern, un ubriacone che dopo un patto con il diavolo è stato costretto a vagare nel limbo aiutato solamente da una lanterna ricavata da un cavolo vuoto.

Non tutti sanno però che questa è una leggenda irlandese e che, una volta immigrata negli Stati Uniti, il cavolo è stato sostituito dalla zucca perché in America ce ne sono moltissime e sono decisamente più facili da svuotare.

Il costume di Halloween

micheal_myers_halloween

Perché ad Halloween ci si traveste in modo spaventoso? Questo accade perché gli antichi si mascheravano per spaventare gli spiriti malvagi e in modo tale da confonderli e non farsi riconoscere come esseri umani.

Oggi ci travestiamo invece per divertimento ed il costume più popolare in assoluto pare essere quello di Michael Myers.

Mumming

mummer13

Tornando al dolcetto o scherzetto, tutti sappiamo che i bambini suonano alla porta per chiedere caramelle alle case vicine.

Questa tradizione prende però spunto dal Mumming, ovvero una festività in cui uomini e donne si coprivano il volto ed offrivano caramelle in cambio di un ballo.

Festeggiare Halloween con i bambini può essere divertente, ma è anche importante che questi sappiano capire e comprendere i significati delle tradizioni.

In questo caso la festività è piena zeppa di termini anglofoni che solamente una buona scuola d’inglese può riuscire ad insegnare ai vostri ragazzi, quindi rivolgetevi a Kids&Us per passare un Halloween con divertimento e consapevolezza, che male non fa.

 



There are no comments

Add yours