terremoto-26-ottobre-2016

Terremoto magnitudo 5.4: Il Centro Italia torna a tremare

Sono passati appena due mesi dal forte terremoto che ha letteralmente distrutto Amatrice ed il Centro Italia torna a tremare.

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 con epicentro a Visso, in provincia di Macerata, a soli 9km di profondità è stata percepita alle 19.11.

La scossa, avvertita anche a Roma, Firenze, L’Aquila, Perugia e Terni non è stata isolata, ma ce ne sono state altre più lievi, tutte di magnitudo tra i 2.6 ed i 3.0.

I paesi più vicino all’epicentro è Castel Santangelo sul Nera, Visso, Ussita e Preci: Per adesso non si parla di feriti o scomparsi, ne tanto meno morti, anche se ci sono stati alcuni crolli.

La popolazione della provincia di Macerata è comunque molto spaventata e scossa:

La corrente è andata via. Continua ancora lo sciame sismico. Sicuramente ci sarà stato qualche crollo. È veramente dura, siamo per strada davanti al comune.

Questa la realtà raccontata ai microfoni di SkyTg24 dal sindaco di Castel Sant’Angelo sul Nera, Mauro Falcucci, mentre a Visso a parlare è una donna spaventata che ha temuto per la propria vita:

Le pareti mi sono venute addosso. Ho sentito venire giù tutti gli oggetti e i libri dagli scaffali. Sono fuggita per le scale e fuori tutto era polvere. La gente gridava.

Le linee elettriche sono saltate nella zona dell’epicentro ed anche la stessa Amatrice è stata nuovamente colpita dal terremoto, le abitazioni già lesionate sono crollate e, anche se non ci sono stati né morti né feriti, lo spettro di questo 24 Agosto è tornato a farsi sentire e suscitare ancora panico e paura nella popolazione.

Terremoto

Anche nella capitale le persone si sono riversate in strada dopo aver nettamente avvertito la scossa, colte da panico e paura, ma non risultano ancora notizie di danni a beni o persone.

Il Sindaco del Lazio Nicola Zingaretti intanto si mantiene informato:

Sono in contatto con Protezione Civile Lazio e con sindaci di Amatrice, Accumoli e Rieti. Stiamo facendo tutte le verifiche.

 



There are no comments

Add yours