3aa9fe_c52f9d0dc14b467cb4781e524145a167-mv2

SOS Mal d’auto: Rimedi definitivi per viaggiare sereni


Arriva il Natale 2016 e per molti arriva anche il momento di partire. 

Nel corso degli ultimi giorni abbiamo parlato di alcune mete ideali per le vostre vacanze (QUI trovate gli articoli dedicati) e sicuramente ne parleremo ancora, ma è bene approfondire anche il “lato oscuro delle partenze”, di cui invece si sente parlare ben poco.

Io sono una testimone diretta, e molti lo saranno come me: Per alcuni la sola idea di partire, a volte, spaventa, proprio perché sono moltissime le persone che soffrono di cinetosi, che ovviamente non è la paura dei cinesi, bensì il comunissimo mal d’auto.

Io ne soffro da sempre, in qualsiasi mezzo di trasporto io mi trovi non posso assolutamente distogliere lo sguardo dalla strada per nessuna ragione, ed a volte se non basta devo stare con il finestrino aperto: In treno non riesco nemmeno a sedermi nel senso contrario di marcia, perché subito si presentano i sintomi della cinetosi, ovvero sudore freddo, un generale senso di malessere, nausea e, a volte, vomito.

Niente panico però, perché la cinetosi non deve essere invalidante ed esistono alcuni accorgimenti e consigli pratici per evitare di soffrirne o quanto meno ridurre notevolmente i sintomi.

Il primo consiglio è quello di non mangiare troppo e troppo pesante prima di mettersi in viaggio, sedersi nel senso di marcia, consumare qualche spuntino secco di tanto in tanto.

Altri utili accorgimenti sono quelli di cercare di limitare i liquidi, guardare sempre avanti a sé e non guardare smartphone o eventuali libri e tenere i finestrini dell’auto leggermente abbassati.

Ovviamente tutto questo non sempre fa effetto, a me infatti basta trasgredire davvero di poco e mi ritrovo a star male tutto il viaggio.

Se quindi tutto questo non dovesse bastare, può rendersi necessario rivolgersi ad un farmaco, ed io consiglio, soprattutto per i lunghi viaggi, le gomme da masticare medicate.

Quelle più efficaci sono quelle a base di dimenidrato, come le gomme Travelgum, interamente a base di questo principio attivo  che va a combattere i sintomi della cinetosi ancor prima che questi si manifestino.

unnamed

Essendo un farmaco comunque è bene seguire i giusti accorgimenti: La dose indicata per è da 1 ad un massimo di 4 gomme al giorno, mentre per i bambini tra i 4 ed i 18 anni si consigliano da 1 fino ad un massimo di 2.

Oltre che pratico da usare grazie alla confezione blister da 10, è anche molto facile dato che si tratta di una gomma può incuriosire anche i più piccoli che spesso e volentieri con le medicine fanno i capricci, mentre in questo modo non si accorgerebbero nemmeno di prendere un farmaco.

Il prezzo consigliato è 10,30 euro in Farmacia, un prezzo davvero piccolo per dire stop alla cinetosi ed al mal d’auto ed iniziare a godersi lunghi viaggi di vacanza in totale relax.



There are no comments

Add yours