turbante-di-microfibra-670×325

Review Turbante in microfibra: Un alleato per i capelli

Oggi voglio parlarvi di un articolo a cui non avrei dato una lira, ma che invece si è dimostrato molto utile.

Sto parlando del turbante in microfibra, nel mio caso quello di Cotoneve.

turbante

Si tratta di turbanti creati appositamente per i capelli, per togliere l’eccesso d’acqua dopo lo shampoo e dargli una prima asciugatura del tutto naturale, senza andare ad aggredire troppo il capello con fonti di calore come il phon.

Grazie alla microfibra, questo turbante assorbe l’acqua molto di più e più facilmente di qualsiasi altro asciugamano e la sua forma, grazie anche allo speciale bottoncino, è molto più comoda che trascinarsi per casa un asciugamano che rischia di sfarsi o cadere ogni 3×2.

zoom_9b5bd1bc27224ae1bcad8031c2375233

Quando ho visto il prodotto per la prima volta, sinceramente, ho pensato che fosse una cavolata.

Non ne avevo bisogno, credevo fosse uno spreco di soldi, poi però ho voluto provarlo.

Chiuso in un cassetto, è rimasto inutilizzato per mesi  fin quando l’ho testato ed è scattata la scintilla.

Per me è stato subito amore.

Ecco cosa ne penso.

Risultati

Non solo ho dimezzato i tempi d’asciugatura, in quanto gran parte dell’acqua è stata assorbita dal turbante, ma ho anche dimezzato la rottura dei capelli in quanto questi non venivano più stressati eccessivamente dalla frizione con l’asciugamano o dal troppo calore.

I capelli sono rinati, sono più forti e più lucidi, inoltre il calo dell’utilizzo del phon me li rende sempre più morbidi e privi di nodi.

Non so se il fattore sia strettamente collegato all’utilizzo del turbante in microfibra, fatto sta che ho notato favolosi cambiamenti.

Comfort

Io non ho mai amato tenere in testa l’asciugamano, sopratutto per il fatto che mi fa venire un gran mal di testa, ma questo è davvero comodissimo e leggero, molto pratico grazie alla sua forma che permette di raccogliere facilmente i capelli sia lunghi che corti e grazie al bottoncino posto sul retro non corre il rischio di sciogliersi.

Inoltre, a fine utilizzo, è molto comodo: Basta buttarlo in lavatrice, si asciuga rapidamente ed è subito pronto ad un nuovo utilizzo.

Come si posiziona

Bisogna mettersi a testa in giù e posizionare il turbante sulla testa, raccogliere i capelli nella parte lunga ed “avvitare” il tutto, per poi collegare il gancio al bottoncino posto sul retro. A spiegarlo a parole sembra difficile, ma è molto facile ed intuitivo, per cui vi lascio una guida illustrata che si spiega certamente meglio di me.

istruzioni

Come si usa

Io solitamente dopo lo shampoo, tampono senza frizionare i capelli con un comune asciugamano. Li tampono leggermente e li spazzolo con delicatezza con una spazzola adatta, poi metto il turbante in microfibra.

Lascio i capelli al suo interno per circa 20-30 minuti e poi li asciugo normalmente.

Non bisogna far asciugare i capelli all’interno del turbante, una volta ci ho provato ed il risultato è stato disastroso: La chioma appariva come unta.

Non è uno strumento adatto alla piega e all’asciugatura completa, è solo una specie di escamotage per ridurre i tempi di asciugatura con il phon e per ridurre l’aggressività posta dal calore sui capelli.

Dove trovarlo

Io ho acquistato il turbante in microfibra Cotoneve in un supermercato qualsiasi, al prezzo di 11,90 euro.

Si possono trovare quasi ovunque oggi come oggi, persino online sui siti come Amazon, Ebay, ma anche in siti specializzati alla cura dei capelli o ai cosmetici naturali, come ad esempio Ecocose o BottegaVerde.

Il turbante in microfibra per me è assolutamente promosso, soprattutto in estate dove le docce sono frequenti a causa del caldo torrido è davvero un ottimo alleato e lo consiglio veramente a tutte. 

Provare per credere!



There are no comments

Add yours