lc5_0614f_2

Leonard Cohen morto: Addio al cantante di Hallelujah

Questa mattina è comparso l’annuncio su Facebook: Sulla pagina ufficiale del cantante ed artista Leonard Cohen è apparsa la scritta “Abbiamo perso uno dei visionari più venerati e prolifici della musica”, senza dare troppe spiegazioni, anzi nessuna, su ora, causa o luogo del decesso, ma continua annunciando che, senza una data ben precisa, verrà organizzato un omaggio a Cohen a Los Angeles.

Il grande artista muore così a 82 anni, nato il 21 settembre 1934 a Montreal da genitori ebrei.

Leonard si appassionò e dedicò fin da  subito al mondo della poesia, sviluppando un particolare interesse per  Federico García Lorca, e successivamente per il mondo della musica, importando nelle sue opere molti temi importanti che hanno contribuito a rendere le sue canzoni davvero magiche, parlando ad esempio di religione, sessualità oppure ancora isolamento.

Il suo grande debutto canoro avvenne con l’album Songs of Leonard Cohen nel 1967, reso celebre da grandi canzoni come So Long, Marianne o Suzanne.

Da lì sono partiti tutta una serie di grandissimi successi come Songs of Love and Hate nel 1971, I’m Your Man nel 1988 o Various Positions nel 1985, da cui emerge la sua canzone più conosciuta e famosa,  il capolavoro Hallelujah, di cui successivamente moltissimi cantanti hanno riproposto le note.

Parlando di religione, uno dei temi principali delle sue canzoni, nel 1970 Cohen si avvicina al buddismo e nel 1996 viene ordinato monaco, e passa gran parte di quegli anni nel monastero buddhista di Mount Baldy, in California, con il nome di Jikan (Silenzioso).

Di ritorno dal suo periodo “spirituale”, scopre che la sua manager Kelley Lynch lo aveva derubato durante la sua assenza riducendolo quasi sul lastrico, e da allora ha pubblicato Old Ideas nel 2012, Popular Problems nel 2014 e il suo epilogo musicale You Want It Darker, lanciato proprio in questo Ottobre 2016.

La carriera di Leonard  Cohen è stata costellata da grandi successi e riconoscimenti, è infatti stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, nella Canadian Songwriters Hall of Fame e nella Canadian Music Hall of Fame, mentre nel 2011 ha ricevuto il Premio Principe delle Asturie.

Una grande perdita per il mondo musicale e non solo, quindi ci uniamo a tutti i suoi fans e colleghi che si sono stretti nel cordoglio per la perdita del grande poeta Leonard Cohen, ascoltando ancora ed ancora la bellissima Hallelujah.

 

 

 



There are no comments

Add yours