coldplay-milano-480×384

Concerto Coldplay: Codacons chiede l’annullamento delle vendite

Abbiamo parlato in precedenza del tanto atteso concerto dei Coldplay a Milano.

Tutti sanno che ormai trovare un biglietto è praticamente impossibile, a meno che non vi vendiate un rene e sganciate circa 300 euro per averne uno.

Prezzi da pazzi che a quanto pare fanno parte di un piano architettato dalle agenzie, come ha denunciato il Codacons.

In pratica, l’associazione per la difesa dei consumatori, denuncia il fatto che le varie agenzie abbiano fatto man bassa di buona parte dei biglietti per poi rivenderli a prezzo maggiorato agli ignari acquirenti che pur di vedere i loro idoli dal vivo, sgancerebbero qualsiasi cifra.

Un gioco sporco, che il Codacons ha denunciato diffidando ufficialmente Ticketone e la società che ha organizzato il concerto, la Live Nation.

Il tribunale adesso è chiamato a decidere le sorti del caso, in quanto secondo il Codacons è davvero troppo grave quello che è accaduto a discapito dei contribuenti a causa di questi biglietti.

Cosa chiede il Codacons?

Ai sensi dell’art. 37 del Codice del Consumo, l’associazione è nel pieno diritto di chiedere in via d’urgenza di inibire o imporre un comportamento per la tutela dei diritti dei consumatori.

In questo caso, se la mozione venisse accettata,  i giovani consumatori avranno pieno diritto di rimborso dei soldi per l’aggiottaggio sui biglietti del concerto dei Coldplay.

L’associazione in difesa sei consumatori chiede in poche parole non solo il rimborso e che sia fatta giustizia, ma anche che tutte le vendite delle due date Italiane vengano annullate e rifatte.

In precedenza infatti, grazie all’alto numero di richieste di biglietti, la società organizzatrice aveva deciso di aggiungere un’altra data oltre a quella del 3 Luglio 2017, ovvero il 4.

Tutto inutile dato che i biglietti sono spariti in pochissimo tempo e alle persone non è rimasto altro che acquistarli ad un prezzo esorbitante rispetto a quello originale che avrebbero pagato usufruendo di Ticketone.

I prezzi originali infatti, erano di 46 euro per gli anelli verde e blu, tra i 57 ed i 98 euro per gli anelli più bassi e 109 euro per l’anello rosso numerato.

Il prezzo più basso che si trova online attualmente è quello del sito Viagogo che per l’anelllo verde è di 166,82 euro, mentre il prezzo più alto è di 1780,94 euro per l’anello rosso numerato, ovvero 16 volte la cifra originale.

Prezzi da pazzi a discapito delle nostre tasche, ma le agenzie colpevole pare che siano state smascherate dal Codacons, sperando che il tribunale decida per il meglio e che giustizia venga fatta per tutti i consumatori.

LEGGI ANCHE: Concerto Coldplay: Il Codacons accusa “Le agenzie comprano i biglietti e li rivendono al triplo”



There are no comments

Add yours