pedini

Come fare un foot job: i 5 step

HOW TO…. SCOPRI TUTTE LE GUIDE DELLE RAGAZZACCE!

La nuova frontiera della sessualità pare che sia il feticismo dei piedi femminili o “retifismo”, termine che deriva dal nome dello scrittore francese Rètif de la Bretone, amante – in tutti i sensi… – dei piedi piccoli.

Il foot job, volgarmente la “sega con i piedi”, è una pratica sessuale molto richiesta, che piace molto ai maschietti e non solo quelli che si eccitano unicamente con pratiche di feticismo del piede.

Un piede ben curato, bello, può essere davvero eccitante.

Tuttavia, c’è anche chi adora piedi odorosi, magari costretti per giorni in sneakers soffocanti o chi ama osservare i piedi in azione,  piedi mentre schiacciano i pedali dell’automobile – pedal pumping – o insetti/ animali – crushing, ecc.

Lo Shopping delle ragazzacce: accessori e abbigliamento fetish




LEGGI ANCHE: Adorazione del piede: le varie sfaccettature della forma di feticismo più comune

Ma al di là di abitudini estreme, cercheremo di dispensarvi qualche utile consiglio per praticare un buon foot job:

Come fare un foot job: i 5 step

1)Estetica

Curate particolarmente l’estetica del piede, con frequenti pedicure, anche fatte in casa, smalti dal colore acceso. Curatene l’idratazione con oli o con creme specifiche.
Bevete molto per drenare i liquidi in eccesso ed evitare antiestetici rigonfiamenti alle estremità.

2) Stimolazione del pene

Iniziare a stimolare il partner indossando dei collant e ‘strusciando’ il piede sul pene, dai pantaloni.
Sfilatevi le calze e lasciate il vostro partner solo con gli slip.
Massaggiate il pene a piedi nudi ma non ancora direttamente il suo membro.

3) Contatto piede/pene

Ponete in diretto contatto il vostro piede con il pene del partner non appena la sua eccitazione sarà palpabile; dovreste avvertire dell’umidiccio sui suoi slip.

4) Olio

Utilizzate dell’olio da massaggio o del lubrificante per strofinare meglio la pianta del piede sul tronco del pene.
Fate un movimento ad arco.

5) Massaggio

Cercate di prendere il tronco tra le due piante.
Provate anche la stretta tra l’alluce e il secondo dito, pare lo faccia impazzire.

Per la posizione, a voi la scelta, cercate solo di essere comode e di ‘aggiustare il tiro’ con le vostre manine. Anche se vi dicono che non vale…. quel che importa è il risultato 😉

Buon divertimento!



There are no comments

Add yours