black-mask-750×350

Come fare in casa la Black Mask: Addio ai punti neri

Uno dei beauty trend del momento è sicuramente quello della Black Mask:

Chi non ha visto almeno una foto su Instagram o Facebook in cui giovani donzelle applicano su fronte, naso e mento una melma nera appiccicosa?

Ecco, si tratta proprio della Black Mask, una sorta di nuova versione per i cerottini per i punti neri sotto forma di maschera.

Questa si applica sulla zona T e inizialmente si presenta sotto forma liquida: Basterà aspettare il tempo necessario (a seconda di quanto prodotto si applica) e la maschera inizierà ad indurirsi fino a diventare una pellicola da strappare dal viso e dove rimarranno intrappolati tutti i punti neri.

Online si trovano tantissimi tutorial su come ricreare in casa la Black Mask, ma la maggior parte di questi sono a base di colla vinilica, la preferita di Giovanni Muciaccia, quindi non propriamente un ingrediente sano e salutare per la nostra pelle che in tutta sincerità mi ispira decisamente poco.

In questi tutorial dunque si miscela colla e carbone vegetale, ma girovagando per il web si trovano anche ricette differenti con ingredienti decisamente più salutari, ed ecco quindi spuntar fuori l’ingrediente sostitutivo della colla vinilica: La colla di pesce.
ProfumeriaWeb


Collistar al 40% di sconto! Scopri ProfumeriaWeb!

Ecco dunque gli ingredienti per la Black Mask fai da te:

  • 2 cucchiai e 1/2 di latte (meglio se PS)
  • 3 pasticche di carbone vegetale
  • 3 fogli di colla di pesce

Innanzitutto, per chi se lo stesse chiedendo, il carbone vegetale si trova facilmente sia in erboristeria  che al supermercato.

Per quanto riguarda la preparazione invece, bisognerà in primis ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti e poi mettere il latte in un pentolino e portarlo a bollore.

Nel tempo che aspetterete che il latte bolla, prendete le pasticche di carbone e pestatele o trituratele fino a farle diventare una polvere fine.

A questo punto, assemblate il tutto:

Versate il latte in una ciotola ed unitevi la colla di pesce, mescolando per bene finché quest’ultima non risulterà completamente sciolta, poi aggiungete la polvere di carbone vegetale, mescolando per incorporare il tutto.

Aspettate dunque che il composto sia tiepido ed avrete pronta la vostra Black Mask fai da te.

Per chi invece ha un animo vegano e dunque non vuole usare ingredienti di origine animale, vi basterà fare qualche sostituzione: Potrete infatti utilizzare del latte di soia o di cocco al posto di quello normale, e invece che la colla di pesce della pectina o dell’agar agar.

Qualunque versione voi scegliate, ricordate di aprire i pori prima dell’applicazione e poi godetevi questa fantastica maschera effetto peel off a costo zero.



There are no comments

Add yours